Homepage

La Think Tank Operations Excellence (“TTOPEX”) presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” ha finalità di studio, approfondimento e divulgazione dei temi connessi con l’Operations Excellence in ambito industriale.

Dettagli

I componenti della Think Tank in Operations Excellence (TTOPEX) si riuniscono per discutere, confrontarsi, condividere best practices, partecipare ad indagini, ricerche o progetti scientifici, finanziati o non, sviluppare pubblicazioni scientifiche o divulgative, promuovere seminari, convegni, congressi, simposi, promuovere e coordinare collaborazioni con istituzioni e centri di ricerca, promuovere l’attribuzione di borse di studio, assegni di ricerca, premi scientifici. La TTOPEX non ha fini di lucro.

Tutte le attività sono svolte sotto il coordinamento dell’Università in stretta relazione con il Rettorato e la Direzione Generale d’Ateneo

La TTOPEX è costituita con Decreto Rettorale n. 1229 del 20/05/2019, che ne approva al contempo Statuto e Regolamento.

Il Prof. Massimiliano M. Schiraldi è nominato Coordinatore con Decreto Rettorale n. 1338 del 28/05/2019.

Componenti

I componenti della TTOPEX sono persone fisiche, esperti di Operations Excellence rappresentanti di aziende industriali o studiosi di Atenei o enti di ricerca italiani o stranieri. Ad oggi i componenti della TTOPEX sono:

Adriano Zoni
È il direttore del Plant Gordon in Serbia del Gruppo Calzedonia nel quale lavora dal 2010. Ingegnere Gestionale, ha iniziato il suo percorso di carriera in ambito Operations nel polo produttivo più grande del gruppo, in Sri Lanka.  Esperto di OpEx nel tessile manifatturiero, ha prima lavorato come project manager presso gli stabilimenti in Bulgaria e Serbia e poi ha avviato il reparto produzione di coppe in poliuretano per reggiseni, per passare successivamente ad easyware e leggins.


Alessandro Di Pietro
E’ Global Technology Platform Leader e Director in Johnson & Johnson, dove lavora da 31 anni. Ingegnere meccanico, prima di entrare in JnJ ha lavorato come ricercatore al Centro Sviluppo Materiali. Specializzato nell’ingegneria della produzione industriale di liquidi, idea e gestisce progetti di Process Improvement, Continuous Improvement, Operational Improvement, OEE improvement ed Operations Management nonché Transformational Process Innovation. È trainer Lean & Six Sigma.

Alessandro Senia
E’ Operations Manager di Findus dal 2018. Inizia la sua carriera in Colgate & Palmolive e proseguendo in Pfizer. Dal 2007 al 2016 in Birra Peroni, arriva a ricoprire il ruolo di Manager dell’Ingegneria del Packaging coordinando cinque impianti di produzione in IT, UK, NL. È specializzato in numerose aree dell’Operations Excellence e lean manufacturing, TPM, supply chain management, production planning, quality assurance e miglioramento continuo.

Augusto Giardini
È Direttore Associato OpEx e PMO di Catalent Pharma. Inizia la sua carriera come Process Engineer in Bristol Myers Squibb e ricopre diverse posizioni sia lì sia in altre società Italiane. Da oltre 25 anni lavora nell’industria Life Science. Ingegnere chimico, specializzato in diverse aree dell’Operations Excellence, Lean e Six Sigma, ha anche approfondito tematiche di Industry 4.0 e SMART manufacturing, Operations, Quality e Supply Chain nonché project management, ingegneria, manutenzione e sicurezza.

Daniele Dominicis
E’ il Quality & Operational Excellence Manager della Business Line Smart Buildings di ABB per l’Italia e per altri 10 stabilimenti nel mondo. Ingegnere Meccanico, ha iniziato in azienda come Industrial Engineer, Maintenance Manager, Planning and Logistics Manager; è stato direttore della produzione dello stabilimento di Santa Palomba per 4 anni. Dal 2019 ha assunto la responsabilità globale della Qualità e dell’Operational Excellence. E’ esperto in Supply Chain Management, Problem Solving, Digital Transformation and Smart Manufacturing.

Lorenzo Morena
E’ il World Class Manufacturing lead di Birra Peroni nonché Functional WCM lead in Asahi Europa (AEL). Ingegnere Meccanico, ha iniziato come Equipment Engineer, Quality Control Engineer e Manufacturing Manager in EEMS (ex Texas Instruments). Da 17 anni in Birra Peroni ha ricoperto il ruolo di Packaging Engineer a livello HQ e di Chief Engineer allo stabilimento Peroni di Napoli; dal 2007 ha abbracciato il viaggio del WCM. E’ specializzato in Supply Chain Management, Lean Manufacturing, Problem Solving, DOE e FMEA per i processi di packaging e produzione.

Luca Abballe
E’ il Site Planning & Fulfillment Manager dello stabilimento ABB di Santa Palomba, Business Line Smart Buildings. Ingegnere Gestionale, ha iniziato in azienda come Planning Specialist e Logistics Analyst. Dal 2013 ha assunto la responsabilità del Purchasing & Material Planning per poi assumere anche la responsabilità del Production Planning. E’ specializzato in Value Chain Management, Lean Manufacturing, Data Analytics e Problem Solving.

Lucio Pascale
Ingegnere chimico, Lucio Pascale ricopre il ruolo di Oral Business Unit Leader Associate Director di Catalent Pharma. Precedentemente in Bristol Myers Squibb da 6 anni, direttore della produzione, responsabile delle operazioni di manufacturing & packaging per solidi orali, negli anni ha affrontato grandi sfide in ambito Operations, tra cui numerosi lanci di nuovi prodotti in 65 mercati nonché implementazione di nuovi reparti ed attrezzature.

Luigi Serino
E’ Direttore dello stabilimento di Birra Peroni di Roma. Nella stessa azienda da 39 anni, ha svolto molti ruoli passando da responsabile del Controllo Qualità, Brewing Manager, Direttore dello stabilimento di Bari, Direttore dello stabilimento di Napoli, Direttore dello Stabilimento di Battipaglia. Aveva inizialmente cominciato la sua carriera come ricercatore in Chimica Industriale presso l’Università di Napoli “Federico II”. E’ membro del Consiglio Direttivo della sezione Industrie Alimentari c/o Unindustria Roma.

Marco Alessandrelli
E’ Lean Manufacturing Manager dello stabilimento Findus di Cisterna di Latina. Dopo una prima esperienza in Bristol-Myers Squibb, Marco Alessandrelli si sposta in Birra Peroni dove lavora per 7 anni arrivando a ricoprire il ruolo di Direttore Tecnico dello stabilimento produttivo di Roma. Specializzato in Lean Production ed Operations Excellence, nella sua carriera ha anche acquisito una grande competenze in Energy Management.

Riccardo Romani
È Head of Operations del Gruppo Calzedonia nel quale lavora dal 2002. Ingegnere Gestionale, ha iniziato il suo percorso di carriera direttamente in Sri Lanka, dove si stava sviluppando il nuovo polo produttivo del Gruppo. Successivamente si è occupato di programmazione della produzione e S&OP per poi acquisire la responsabilità delle altre aree del comparto Operations ed il coordinamento degli stabilimenti produttivi in Europa dell’Est, Sri Lanka ed Ethiopia. Dal 2018, fa parte del Consiglio di Amministrazione di Calzedonia spa.


Vincenzo Grassia
E’ Make Excellence & Site PMO Leader per il sito di Pomezia di Johnson & Johnson dal 2016. In precedenza ha lavorato per quasi 15 anni in Procter & Gamble dove, dopo diverse esperienze in ambito produttivo, di quality assurance e engineering and capital management è diventato Engineering Global HSC Making Platform Leader. Ingegnere meccanico, è specializzato in tematiche di innovazione, sviluppo e pianificazione strategica nonché ottimizzazione e miglioramento di processo.

Direttore

Massimiliano M. Schiraldi
Professore in Impianti Industriali, insegna materie in ambito Operations & Supply Chain Management dal 2000. Delegato Nazionale in ISO sul tema dei KPI in Operations Management, ha lavorato in atenei in Italia, Cina, Irlanda ed UK. Editor di due riviste scientifiche internazionali, è autore di oltre 100 pubblicazioni ed ha partecipato in più di 50 progetti di ricerca o consulenza con aziende industriali a livello nazionale ed internazionale. E’ stato relatore di oltre 200 tesi di Laurea e di oltre 15 tesi di Dottorato.


Staff

Lorenzo D’Orazio
Ingegnere Gestionale laureato all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dottorando di Ricerca in Ingegneria dell’Impresa (XXXIII ciclo), specializzato sul tema dei Competence Model in ambito Operations & Supply Chain Management. E’ autore di 3 articoli scientifici sui questi temi ed è stato correlatore di più di 10 tesi di laurea in Ingegneria Gestionale.

Michela Vincenzi
Ingegnere Gestionale laureata all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dottoranda di Ricerca in Ingegneria dell’Impresa (XXXIII ciclo), lavora come consulente presso lo spin-off universitario Operations Management Team in particolare su temi di Operations e logistica distributiva. E’ autrice di 3 articoli scientifici ed è stata correlatrice di 5 tesi di laurea in Ingegneria Gestionale.

Serena Marino Lauria
Ingegnere Gestionale laureata all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dottoranda di Ricerca in Ingegneria dell’Impresa (XXXV ciclo), ha avviato la sua linea di ricerca su requisiti dei processi manifatturieri a supporto degli investimenti industriali in paesi in via di sviluppo. Lavora come consulente presso lo spin-off universitario Operations Management Team in particolare su temi di Operations nel mondo Pharma.

Stefania Bait
Ingegnere Gestionale laureata all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dottoranda di Ricerca in Ingegneria dell’Impresa (XXXV ciclo), ha avviato la sua linea di ricerca sui profili di competenza nell’industria manifatturiera. Ha lavorato in Fincantieri e Johnson & Johnson durante gli studi, pubblicando nel frattempo anche due articoli scientifici.

Ammissione alla TTOPEX

I criteri sulla base dei quali si delibera l’ammissione alla TTOPEX sono il possesso di una comprovata esperienza o capacità scientifica nel campo dell’Operations Excellence ed il possesso di ogni altra abilità di contribuire al raggiungimento della missione della TTOPEX, valutato ad insindacabile giudizio dei componenti della TTOPEX stessa.

Alla richiesta di ammissione, inoltre, i componenti rappresentanti di aziende industriali dichiarano di essere stati autorizzati a partecipare alla TTOPEX da parte della propria organizzazione e di aver debitamente illustrato all’organizzazione di appartenenza lo statuto ed il regolamento della TTOPEX.

Tutte le grandi aziende rappresentate appartengono a settori industriali diversi e non sono in concorrenza tra loro.

L’ammissione alla TTOPEX autorizza l’Università a rendere pubblico il nome del componente e della relativa organizzazione di appartenenza. L’ammissione di un nuovo componente alla TTOPEX è ratificata con Decreto Rettorale.